"La struttura stessa della Banca di Credito Cooperativo, che si fonda su società di persone e non di capitali, lascia intendere che obiettivo primario non è il lucro, ma il soddisfacimento di esigenze di utilità sociale"
Giovanni Paolo II

COMUNICATO STAMPA

 

Banca di Credito Cooperativo di Terra d'Otranto - S. C.

in gestione provvisoria

La Banca d’Italia, con Provvedimento del 4 novembre 2014, ha disposto la sottoposizione della Banca di Credito Cooperativo di Terra d'Otranto - Società Cooperativa a gestione provvisoria ai sensi dell’ art. 76 del Testo Unico Bancario.

Con il medesimo provvedimento sono stati nominati Commissari della gestione provvisoria il dott. Mario Pace e il dott. Giuseppe Tammaccaro. I Commissari si sono insediati il 5 novembre u.s..

La Procedura opera sotto la supervisione della Banca d'Italia ed ha la finalità di ripristinare la sana e prudente gestione della BCC con l'adozione di tutte le misure necessarie a garantire la regolarizzazione dell'attività aziendale e la piena tutela dei diritti dei clienti e dei creditori sociali.

La clientela potrà quindi continuare a rivolgersi agli sportelli della banca, che prosegue regolarmente la propria attività.